Kabat, massaggio connettivale e kinesiterapia nel trattamento riabilitativo del volto nella sclerosi sistemica (SSc)

Autori: S. Maddali Bongi, G. Landi, A. Del Rosso, F. Galluccio , I. Miniati, ML Conforti, M. Matucci Cerinic

INTRODUZIONE. La Sclerosi Sistemica (Ssc) è una connettivite sistemica caratterizzata da eccessivo deposito di collagene nella cute e negli organi interni che porta a fibrosi e causa alterazioni vascolari . l’indurimento della cute del volto comporta riduzione della mimica facciale, limitazione della motilità dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM), dell’apertura della bocca e microcheilia. Nonostante queste importanti conseguenze, sono stati provati pochi approcci riabilitativi sul volto dei pazienti con SSc.

  • TECNICA DI KABAT. Tecnica di facilitazione propriocettiva che usa specifici schemi di movimento per facilitare e rinforzare il reclutamento neuromuscolare.
  • MASSAGGIO CONNETTIVALE. metodo riabilitativo che, tramite stretching del tessuto connettivo, modifica il flusso sanguigno e migliora trofismo e mobilità tissutali
  • KINESITERAPIA. Movimenti ed esercizi (passivi, assistiti e attivi ) per il recupero della mimica facciale.

SCOPO. Valutare l’efficacia dell’associazione fra tecnica di Kabat massaggio connettivale e kinesiterapia per il recupero della mimica facciale nella SSc.

METODI. 20 pazienti con SSc (18 donne, 2 uomini; età: 59.7 13.1 anni) sono stati arruolati e assegnati a 2 gruppi:
10 pazienti (gruppo sperimentale) sono stati trattati con tecnica di Kabat per i muscoli mimici, massaggio connettivale a faccia e collo e kinesiterapia per aumentare la motilità di ATM e bocca 3 volte/settimana per 4 settimane. Ai pazienti sono stati insegnati, inoltre, specifici esercizi kinesiterapici per i muscoli mimici da eseguire a casa giornalmente.
10 pazienti (gruppo di controllo) sono stati assegnati lo stesso programma domiciliare giornaliero e due esercizi di stretching per l’apertura della bocca.
Tutti I pazienti sono stati valutati all’inizio (T0), alla fine del ciclo riabilitativo(T1) e dopo un periodo di 3 mesi (T2) con la misurazione dell’apertura della bocca, Rodnan skin score modificato (che valuta l’indurimento cutaneo su fronte, zigomo destro e sinistro e collo), Health Assessment Questionnaire per la Sclerodermia (SHAQ) e Short Form 36 (SF 36).

  • MISURAZIONE ANTROPOMETRICA DELL’APERTURA DELLA BOCCA risulta dalla media di 2 misurazioni consecutive della distanza fra l’incisivo superiore e inferiore dx (A1 e A2).
  • RODNAN SKIN SCORE MODIFICATO valuta l’inspessimento cutaneo in 4 aree del volto: fronte, zigomo destro, zigomo sinistro, collo.
  • SHAQ (versione italiana validata): l’Health Assessment Questionnaire for Scleroderma è una misura di outcomes specifica per i pazienti con SSc.
  • SF-36: questionario che valuta la qualità della vita composto da 36 domande, che in 8 sub-scale e in 2 scale riassuntive, esplora lo stato fisico (indice fisico composito) e psichico (indice psichico composito)

RISULTATI. Nel gruppo sperimentale, sono stati ottenuti miglioramenti significativi a T1 rispetto a T0 per l’apertura della bocca (p<0.001) e per lo skin score (p<0.01 fronte; p=0.03 zigomo destro; p=0.008 zigomo sinistro). I miglioramenti rimanevano significativi a T2 rispetto a T0. SF-36 e SHAQ non variavano significativamente. Nel gruppo di controllo, l’aumento dell’apertura della bocca, unico parametro che migliorava a T1 (p<0.01), non veniva confermato a T2.

CONCLUSIONI
L’associazione di tecnica di Kabat, massaggio connettivale e kinesiterapia è più efficace di un programma fisiokinesiterapico domiciliare per il trattamento riabilitativo del volto nei pazienti con SSc e può portare miglioramenti a breve e lungo termine per l’apertura buccale e per l’indurimento cutaneo.

 

Bibliografia
1) Shah AA, Wigley FM. O Rheum Dis Clin North Am 2008 ;34:221-38; ix
2) Pizzo G, et al. EClin Oral Investig 2003;7:175-8
3) Naylor P, et al. Oral Surg Oral Med Oral Pathol 1984; 57:508–511
4) Matucci-Cerinic M, Maddali Bongi S et al.International Workshop on Scleroderma, May 18- 20, Tokyo, Japan, abstr. 091, page 94, 2007
5) Goats GC, Keir KA. Br J Sports Med. 1991;25:131-3.
6) Kabat H, McLeod M, Holt C. Physiotherapy. 1959;45:87-92
7) L Mouthon, et al. Ann Rheum Dis 2007;66:1651–1655.

 

Ultima modifica: 15/12/2013