Il massaggio connettivale e la manipolazione articolare di Mc Mennel sono efficaci per il recupero della funzionalità della mano nei pazienti con sclerosi sistemica (SSc)

Autori: S. Maddali Bongi, A. Del Rosso, F. Sigismondi, G. Landi, M. Bassetti, ML Conforti, M. Matucci Cerinic

INTRODUZIONE. La Sclerosi Sistemica (Ssc) è una connettivite sistemica caratterizzata da eccessivo deposito di collagene nella cute e negli organi interni che porta a fibrosi e causa alterazioni vascolari. Le mani sono spesso coinvolte, in una fase precoce (edematosa) con edema e in una fase successiva (sclerotica) con sclerosi di cute e sottocute, associate a riduzione di motilità e a formazione di ulcere alle dita. Nella Ssc, la mobilità delle mani è strettamente correlata alla qualità di vita. Ma, nonostante l’importante perdita di funzione delle mani, sono stati provati pochi approcci riabilitativi per migliorarla.
Massaggio connettivale. Metodo riabilitativo che, tramite stretching del tessuto connettivo, modifica il flusso sanguigno e migliora trofismo e mobilità tissutale.
Manipolazione articolare di Mc Mennel. Mira a recuperare il cosiddetto “gioco articolare”, mov. involontario eseguito da una articolazione normale sui piani diversi da quello in cui sono eseguiti i movimenti specifici. Il trattamento comporta riduzione del blocco articolare, effetto analgesico, miglioramento del trofismo cartilagineo e stretching di capsule articolari e legamenti.

SCOPO. Valutare l’efficacia di uno specifico programma riabilitativo, basato sull’associazione fra massaggio connettivale e manipolazione articolare di Mc Mennel, per il recupero della funzionalità della mano e per il fenomeno di Raynaud (FR) nei pazienti con Ssc.

METODI. 20 pazienti con SSc senza coinvolgimento articolare sono stati arruolati e assegnati a 2 gruppi:
10 (gruppo sperimentale) sono stati trattati con massaggio connettivale e manipolazione articolare di Mc Mennel 2 volte alla settimana per 4 settimane;
10 (gruppo di controllo) sono stati trattati con mobilizzazione passiva e attiva assistita per lo stesso periodo. I pazienti sono stati valutati prima (T0) e dopo (T1) il ciclo riabilitativo con: “Raynaud’s phenomenon attack (RPA) diary”, su cui il paziente annota le difficoltà causate dal FR (Raynaud condition score-RCS-), numero e durata degli attacchi; “Duruöz Hand Index” (DHI), che valuta la funzionalità della mano; “Hand Mobility in Scleroderma (HAMIS) Test”, che valuta l’ampiezza dei movimenti di mani e polsi e con una misurazione antropometrica alle mani.
RPAD (Raynaud’s phenomenon attack diary): diario su cui il paz annota giornalmente il numero di attacchi (NUM) e la loro durata (MIN). Contiene anche una VAS per valutare le difficoltà dovute al FR nelle attività giornaliere, chiamato Raynaud’s Conditions Score (RCS). I pazienti hanno tenuto il diario per 7 giorni, prima dell’inizio del trattamento e dopo la sua fine.
DHI (Duruöz Hand Index): questionario che valuta l’attività funzionale dela mano. Consiste in 18 domande sulle attività di vita quotidiana. Il punteggio totale va da 0 (migliore funzionalità) a 90.
HAMIS (Hand Mobility in Scleroderma) test: valuta grossolanamente l’escursione articolare dei movimenti di mani e polsi delle mani. La valutazione è eseguita con oggetti semplici e standardizzati. Il punteggio totale va da 0 (migliore mobilità) a 27.
Misurazione antropometrica (MA): distanza fra l’apice del terzo dito e la prima piega del palmo presa con la mano in massima flessione

RISULTATI. Nel gruppo sperimentale sono migliorati significativamente la misurazione antropometrica e il test HAMIS bilateralmente, il DHI e i 3 parametri del RPA diary. Nel gruppo di controllo sono migliorati significativamente solo la misurazione antropometrica e il test HAMIS (solo mano destra) e 2/3 parametri del RPA diary

CONCLUSIONI
Nella Ssc l’associazione di massaggio connettivale e manipolazione di Mc Mennel è efficace per il recupero della funzione della mano. Questo metodo è più efficace della semplice mobilizzazione passiva e attiva-assistita e può essere usato per il trattamento della mano nei pazienti con SSc.

Bibliografia

  • Merkel et al. Arthritis Rheum. 2002 Sept.;46(9):2410-20
  • Duruoz et al. J Rheumatol 1996;23:1167-72.
  • Sandqvist G, Eklund M, Arthritis Care Res. 2000 Dec;13(6):369-74.

Ultima modifica: 15/12/2013